-Guida ai capelli ricci e afro

-Guida ai capelli ricci e afro

Esistono diversi tipi di capelli, come sappiamo, ma ci sono alcune regole per curare bene i ricci;

Shampo:  

Quando si sceglie uno shampo vale la pena di investire un pochino di soldi. Ogni volta che si lavano i capelli si toglie un po' di idratazione quindi bisogna aggiungerla con i prodotti che si usano. Il numero di volte alla settimana che ti lavi i capelli dipende dal loro spessore: può variare da un minimo di una volta ogni tre giorni fino a ogni sette giorni. I capelli dal tipo 3c in giù (vedi le sezioni qui sotto) hanno bisogno dei loro "olii naturali" per CRESCERE SANI; lavaggi troppo regolari possono contribuire al crespo e renderli secchi. C'è una tecnica per lavare i capelli dal tipo 3c in giù che vale la pena di adottare per ottenere risultati ottimali: lavare due volte con uno shampo idratante o districante, massaggiare il cuoio capelluto, radici e poi le punte. Quindi applicare un balsamo per i capelli concentrandosi sulle estremità; se i capelli sono incredibilmente crespi, eliminare la fase di shampo e massaggiare un balsamo sui capelli bagnati e sciacquare abbondantemente. Ciò libererà i capelli dalla sporcizia e impedirà che gli oli naturali del capello vengano eliminati.

Balsamo e maschera:

Il balsamo sotto la doccia non offre abbastanza idratazione: meglio applicare un leave-in conditioner (balsami senza risciacquo) su capelli tamponati. Un buon balsamo o maschera ad idratazione profonda è molto utile per controllare i capelli crespi; prima di risciaquare è importante lasciare agire il balsamo per alcuni minuti. Se avete tempo, avvolgete i capelli in un asciugamano caldo con il balsamo in posa per cinque o dieci minuti; l'asciugamano caldo attiva gli ingredienti del prodotto. Con il prodotto ancora sui capelli pettinare con un pettine a denti larghi. Dopo il risciacquo, invece di sfregare la nuca con l'asciugamano, asciugare delicatamente l'eccesso d'acqua; lo sfregamento degli asciugamani e dure spazzolature possono portare alla rottura dei capelli e renderli molto più vulnerabili al crespo. Attenzione: assicurarsi di utilizzare sempre un pettine a denti larghi per districare delicatamente i capelli bagnati o umidi.

Asciugatura e cura:

Come si asciugano i cappelli ricci? Innanzitutto dividete i capelli in quattro parti uguali, spalmate la vostra crema styling preferita (senza risciacquo) fino a quando i capelli siano completamente ricoperti dal prodotto. E' sempre meglio lasciare asciugare i capelli in modo naturale in quanto è molto meno dannoso. Nel mondo reale, tuttavia, l'asciugatura naturale non è una soluzione sempre pratica: in questi casi ricordatevi di non usare mai phon o ferri sui capelli senza una buona protezione termica a spruzzo.

Ecco come riconoscere il tuo tipo di capello e di conseguenza capire quale prodotto fa per te.

Capelli 4c

Il capello 4c è un tipo di capello che spesso di aggroviglia se non si fa un'acconciatura per tenerli ordinati. Può variare da capelli sottili/super morbidi a spugnosi con ciocche compatte. I capelli 4c stati descritti come una versione più "impegnativa" dei capelli 4b nel senso che i 4c sembrano identici ai 4b salvo che i ricci sono strettamente attorcigliati. I capelli 4c hanno la capacità di restringersi fino al 75%, il cosiddetto "shrinkage".

 

Capelli 4b

Il capello tipo 4b ha un riccio simile a una "Z": invece di avere una arricciatura ad avvolgimento, le curve del capello hanno angoli acuti, come la lettera "Z". I capelli di tipo 4b hanno un aspetto simile al cotone; il capello è molto fine e fragile ed è necessario fare molta attenzione quando si curano. I capelli di tipo 4b possono variare da sottile a grosso e compatto. I capelli 4b hanno la capacità di ristringersi il 75%, il cosiddetto "shrinkage".

 

Capelli 4a

Il tipo 4a è un capello a spirale stretta simile a una "S". Sono più idratati rispetto ai 4b e 4c ed hanno un modello di riccio più definito. La circonferenza delle spirali è vicina a quella di un ago da uncinetto. I capelli 4a possono essere ispidi o fini: sono molto fragili e si aggrovigliano parecchio. I capelli di tipo 4a hanno meno strati della cuticola di altri tipi di capelli, il che significa che hanno meno protezione naturale dai danni esterni.

 

 Capelli 3c 

I capelli tipo 3c sono voluminosi con ricci stretti tipo cavatappi e dalla circonferenza di una matita. I ricci possono essere fitti e molto aggrovigliati: asciugare questo tipo di capelli è più impegnativo rispetto a un tipo 3a o 3b. 

 

 Capelli 3b 

Le persone con i capelli  tipo 3b hanno i ricci ben definiti, elastici, abbondanti che vanno da boccoli voluminosi a cavatappi stretti. I capelli 3b possono essere lisciati ma è sicuramente un lavoro impegnativo; questo tipo di capelli generalmente non è particolarmente brillante e può perdere forma e diventare crespo. Un gel e una crema senza risciacquo funzionano meglio per ridurre l'effetto crespo e definire meglio il riccio. 

 

  Capelli 3a

 I capelli tipo 3a mostrano un bel riccio a "S" ben definito e elastico. Sono naturalmente morbidi, grossi e lucidi. Generalmente questo tipo di capello può essere facilmente stirato. Con questi ricci si possono utilizzare una varietà di prodotti per lo styling.  


-5%


AfroRicci Set Ciao Bellissima Completo Adulti

Categoria: -KIT Pronti

126,50 IVA inclusa

€133,00

Il set completo di Shampo, Choco wash, Balsamo Districante e co wash, Spray spritz, Mousse.